Ferita da padre perché vive all'italiana

Sdegno a Livorno Ferraris, comune della pianura vercellese dove è nato Galileo Ferraris, per il caso della ventenne marocchina investita dal padre che la rimproverava di voler "vivere all'italiana" e di non volere indossare il velo. Attorno alla ragazza si è subito stretta la società di basket per la quale gioca, l'ADBT Livorno Ferraris. "Siamo un solo gruppo - scrivono su Facebook - e sappiamo benissimo quanto tu sia forte! ADBT Livorno Ferraris sarà il tuo scudo. Ti aspettiamo Miriam". La giovane è riuscita a mettersi in salvo, riportando solo lievi ferite, ed è stata dimessa dal pronto soccorso dell'ospedale con una prognosi di pochi giorni. Il padre è in carcere con l'accusa di tentato omicidio.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ObiettivoNews
  2. La Stampa
  3. Torino Oggi.it
  4. Giornale La Voce
  5. Giornale La Voce

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Ponso

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...